Stefano Russo

Provengo dal mondo della pubblicità e prima di entrare in Rai nel 1989, lavoravo a Milano per importanti aziende nazionali ed estere.

Per la Rai, dal 1991, ho curato la fotografia di documentari, inchieste, ricostruzioni filmate e fiction. Due anni con Michele Santoro: la prima edizione di "Rosso e Nero" e quella di "Tempo Reale". L'ultimo documentario di e con Federico Zeri "Tesori Nascosti", per Rai 1, vincitore del Festival di Montreal. La prima stagione di "Linea Blu", documentari per "Sereno Variabile" e "Geo&Geo", ricostruzioni filmate per "Mi Manda Lubrano", "Telefono Giallo" e "Chi l'ha Visto?". E poi "Un Posto al Sole", "La Squadra" e tanto ancora.

Six Billion è un progetto che ho sentito mio fin dall'inizio. Con il regista Nicola Prosatore e la scenografa Trixie Zitkowsky l'intesa è stata immediata e perfetta. L'utilizzo delle proiezioni al posto dei più moderni e tecnologici Led-Wall, mi ha restituito a una dimensione artigianale della televisione che stiamo purtroppo perdendo. Le proiezioni sono estremamente delicate e possono facilmente dissolversi quando si aggiunge la luce bianca necessaria ad illuminare i personaggi. Per questo motivo ho realizzato un impianto che mi consentisse di raggiungere due obiettivi: non sacrificare nulla della naturale solarità di Sveva e accarezzare la scena, senza invaderla, per esaltarne l'effetto tridimensionale determinato dai diversi piani di proiezione.

Rai.it

Siti Rai online: 847